Close

Essiccatore il nuovo modo di conservazione

L'essiccatore sta ottenendo negli ultimi periodi notevole popolarità. Questo prodotto viene utilizzata per essiccare frutta, come chips di mele, banane, prugne, o verdure come pomodori, oltre che carne da disidratare. Oltre che permettere di conservare i prodotti, sono utili per la produzione di snack veloci. Specialmente per gli sportivi,che li utilizzano durante le pause di lavoro, grazie alla semplicità della preparazione e di trasporto. Inoltre viene scelto principalmente li scelgono per la genuinità del prodotto ottenuto che mantiene tutte le vitamine tipiche di questi alimenti.

Essiccatore i motivi del successo:

Disidratare la frutta e verdura sta ottenendo sempre più seguito e successi. Oltre che per la semplicità di preparare spuntini veloci, anche perché questo processo preserva le sostanze nutritive nobili di tali macchine. Al contrario vengono distrutte durante i processi di cottura tradizionale, ed evitano la produzione di sostanze cancerogene dovute alla combustione. Quindi viene ottenuto un alimento genuino e gradevole al gusto, duraturo nel tempo (basta conservarlo sigillato e all'asciutto). Quindi gli essiccatori possiamo utilizzarli per diversi scopi. Le materie prime più utilizzate in questa preparazione sono naturalmente quelle vegetali. Ma si possono essiccare anche alimenti di dimensioni maggiori e di origine animale come carni o pesce, che possono essere così conservati a lungo. Inoltre così si evitano sprechi che sono ormai un classico della nostra società.

essiccatore alimentare

Essiccatore: I vantaggi

L'essiccatore moderno è dotato di motori molto performanti, ma comunque con consumi contenuti. Emettendo aria ad alta temperatura, disidratano gli alimenti eliminando quasi completamente i liquidi contenuti. Generalmente sono divisi da più ripiani separati, in modo tale da poter essiccare contemporaneamente alimenti di origine diversa. Naturalmente in base al genere di cibo inserito queste macchine vi permetteranno di impostare le temperature adatte. Così si otterranno risultati perfetti ed evitando il deterioramento naturale di ogni articolo.

Essiccatore: guida all'acquisto.

Ultimamente a chiunque sarà capitato di sentire parlare di questo piccolo elettrodomestico. Magari al lavoro o alla tv, o da qualche amico o collega, o guardando magari qualche social, magari generando qualche dubbio sull'utilità dello stesso o eventualmente su quale scegliere. Ecco alcuni cenni alle funzioni base. Come già detto sopra, l'essiccamento consiste nel fare disidratare i liquidi contenuti in frutta verdura e carne. Praticamente è un metodo utilizzato da sempre, naturalmente con metodi meno tecnologici. Naturalmente ai giorni d'oggi nessuno ha il tempo e spesso neanche lo spazio di fare disidratare i prodotti in maniera naturale, lasciandoli al sole. Questo risulta un metodo semplice ed efficace, che vi eviterà di sporcare o perdere tempo in cucina, questo articolo è divenuto quindi essenziale in qualsiasi cucina. Oltre alla comodità dell'utilizzo, va tenuta anche in considerazione la parte economica della faccenda. Infatti avrete modo di evitare di acquistare prodotti già pronti come la frutta secca, che ha raggiunto prezzi esorbitanti. Quindi vi permetterà di risparmiare ogni anno parecchi soldi.   Per aiutarvi nella scelta vi possiamo consigliare alcuni di questi prodotti come: Il Babele della Melchioni è dotato di 5 vassoi in plastica dura costruito con ottimi materiali e con un buon range di temperature che gli conferiscono un ottimo rapporto qualità prezzo. Il 90.506 Beper è molto semplice nell'utilizzo, è molto bello da vedere, e inoltre è molto capace in quanto può essicare 5kg di prodotti in una volta.


Close